Cerca nel sito

Rompere l'equilibrio

Il principio di "rompere l'equilibrio" all'avversario è importantissimo. Consiste nel chiudere la distanza tra noi e l'eventuale aggressore e utilizzando "l'effetto a sorpresa" coglierlo di sorpresa, distruggendo così sia la sua sicurezza di sopraffarci sia le sue basi fisiche d'appoggio. Una reazione di questo genere genererà nell'avversario confusione mentale e instabilità fisica. Anticipare il suo attacco avanzando con tutto il nostro corpo, la nostra forza e la nostra determinazione emotiva ci permetterà di avere un vantaggio rispetto a lui. Considerate che anche una persona minuta se si scaraventa di potenza contro un bersaglio diventa un vero e proprio fattore neutralizzante.
Così facendo lo andremo a disturbare nella sua, quasi certa, ritirata e protezione dei suoi arti, in questo modo rispondiamo all'attacco e non gli consentiamo di repliccare un'azione offensiva, utilizzando una visione cruenta il concetto è quello andare a spaccare qualsiasi parte del corpo del nostro nemico prima che lui lo faccia a noi.

Nel fare questo bisogna sempre tenere a mente un concetto fondamentale, la protezione della nostra zona centrale, che è una delle basi dell'allenamento nel combattimento. infatti, l'esperienza ha dimostrato che se per l'avversario è impossibile raggiungere direttamente la nostra linea centrale il nostro intero corpo è difeso dai suoi colpi.
Dunque i nostri movimenti sia di attacco sia di assorbimento  devono essere fatti in modo da proteggere sempre la linea centrale del nostro corpo.
Inoltre, tutti i punti vulnerabili del corpo si trovano su tale linea ed è per questo che tale linea deve essere assolutamente protetta.
Anche la posizione di guardia che il  Sistema Combat insegna a mantenere ha lo scopo di proteggere questa zona.
Sia le braccia sia le gambe quando si attacca con un pugno sagittale saranno sempre posizionate sia in difesa sia in attacco. Se una mano sferra un pugno l'altra sarà in protezione del volto e le gambe saranno  in posizione corretta per proteggere il nostro corpo.

Vedi foto

IMMAGINI: Only for registered users. Please login!

Esempio di utilizzo di tutto il corpo della vittima per far perdere l'equilibrio all'aggressore e svincolarsi contemporaneamente dalla sua presa.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Share